Teatro di Roma
Teatro dell'Angelo

Via Simone de Saint Bon n°19, Roma
06.37513571 - 06.37514258
Teatro di Roma     Teatro di Roma     Teatro di Roma     Teatro di Roma     Teatro di Roma
Il Teatro   Stagione Teatrale   Scuola di teatro  Botteghino   Eventi   Contattaci   Teatro per bambini   TDA card
 

HOME > Archivio Stagioni


Archivio Stagioni

2006/2007

2007/2008

2008/2009

2009/2010

2010/2011

2011/2012

Stagione teatrale 2011/2012


Dal 31/05/2013 al 09/06/2013
Antonello Avallone
UNA PELLICCETTA SFRANGIATA
Spettacolo fuori abbonamento TdA ma inserito in
UN ABBONAMENTO PER TUTTI

Dopo lo strepitoso successo della stagione 2011-2012, torna a grande richiesta, la straordinaria interpretazione di Antonello Avallone nel più divertente "noir psicologico a tinte comiche”.

LASTMINUTE per l'ultima replica di
DOMENICA 09 Giugno ore 17,30
disponibili fino a 10 biglietti di poltronissima a € 18,00 a persona, invece di € 25,00 e 10 biglietti di poltrona € 16,00 invece di € 22,00.
Solo chiamando il n.06/37514258.

Venerdì 31 Maggio e sabato 1 Giugno ore 21.00 - domenica 2 Giugno ore 17.30 – da giovedì 6 a sabato 8 Giugno ore 21.00 – domenica 9 Giugno ore 17.30.

Autore:
Daniele Falleri

Cast:
Antonello Avallonee la partecipazione di Francesco Marioni

Regia:
Marilì Conti

.

Dopo lo strepitoso successo della stagione 2011-2012, torna a grande richiesta, “UNA PELLICCETTA SFRANGIATA”, nella straordinaria interpretazione di Antonello Avallone. Un "noir psicologico a tinte comiche” così lo definisce l’autore, che mantiene la promessa sino in fondo. Un uomo, solo anagraficamente, ha il bisogno di liberarsi di tutte le persone della propria famiglia per non essere trafitto. Esaminiamo questa liberazione o atto liberatorio che tiene sulle spine noi spettatori-lettori più che il protagonista. Le vittime sono certamente quelli da cui vorremmo tutti liberarci, perlomeno nella vita, e liberarsene prevede una violenza non per tutti necessaria o possibile. È Avallone a dar vita a questo personaggio complesso e incredibilmente comico nei suoi intenti omicidi, in compagnia di una serie di misteriose comparse. Un monologo, adorabile forma teatrale. E sappiamo che nella solitudine siamo spesso fondamentalmente comici e facciamo delle cose che sono vere per noi e misteriose per gli altri. E qui l'autore ha messo abilmente i tempi del "giallo". Ma non perde mai di vista il percorso psicologico che porta il suo personaggio a rompere con la vita che "gli diedero". Questo "pezzo di teatro" ricco di quel linguaggio quotidiano e immediato che è la vera veste teatrale dell'ironia e del grottesco, fa arrivare agli ignari spettatori-lettori e al loro divertimento il malessere che voleva rappresentare

Venerdì 31 Maggio e sabato 1 Giugno ore 21.00 - domenica 2 Giugno ore 17.30 – da giovedì 6 a sabato 8 Giugno ore 21.00 – domenica 9 Giugno ore 17.30.

Link segnalato:
http://www.helloticket.it

 






Con il patrocinio di

    


Il Teatro dell' Angelo
Collabora con la Croce Rossa Italiana